L’associazione Farah-Dogs elabora una formazione di cane di assitenza da 15 a 20 mesi affinché non sia più impressionante agli occhi del bambino. Il cane deve rappresentare criteri ben precisi ed adeguati ai bambini.

Ad esempio:

  • Stabilità mentale e fisica del cane devono essere perfette
  • Il cane deve essere caloroso e non mostrare paura
  • Il cane è molto tollerante alla manipolazione da parte del bambino
  • Il cane deve riassicurare e proteggere il bambino autista
  • Il cane deve vivere in anticipo 12 mesi in famiglia d’accoglienza per la socializzazione e deve essere abituato a tutti i rumori e la vita nell’ambito della popolazione e nei trasporti (automobile, treno, autobus, ecc.)
  • Deve seguire una formazione intensiva al centro dell’associazione Farah-Dogs con un insegnante specializzato.

Per chi formiamo questi cani d’assistenza.

Per tutti i bambini che soffrono di  disturbi dello spettro autistico.

È l’associazione di due criteri di disturbi, un sociale et l’altro comportamentale che tende a definire l’autismo di oggi. Questi due criteri si sostituiscono ad una nozione di triade autistica che è tuttavia sempre ufficio di definizione di riferimento, senza contraddizione perché fa distinguere solamente comunicazione ed interazione nel risvolto. Questa triade messa in evidenza clinicamente è la seguente.

  • Disturbi qualitativi della comunicazione verbale e non verbale,
  • Alterazioni qualitative delle interazioni sociali,
  • Comportamenti che presentano attività e centri d’interesse ristretti, stereotipati e ripetitivi

“Queste anomalie qualitative sono una caratteristica invadante del funzionamento del soggetto, in tutte le situazioni”

I genitori possono accorgersi dei primi segni di autismo durante i primi due anni del loro bambino al livello dello sguardo e i deficit nelle abilità sociali, linguistiche e comunicative . I segni si sviluppano generalmente gradualmente, tuttavia alcuni bambini si sviluppano inizialmente normalmente, poi regrediscono improvvisamente.

Affinché il bambino possa beneficiare di un cane d’assistenza, deve essere attirato ed interessato per i cani e anche i membri della sua famiglia.

Come benificiare un cane.

Dopo diversi appuntamenti con la famiglia del bambino e che il cane “ha adottato„ il bambino. Almeno un genitore ed il bambino seguono una formazione di una settimana per imparare a creare un legame e come interagire con il cane affinché quest’ultimo possa portare al bambino uno scambio d’amore e di sicurezza.

Il cane deve sollevare consapevolezza, la sicurezza ed il rilassamento per il bambino per togliere tutte le sue angosce.

Il seguito, la formazione e beneficiarne.

Il centro segue l’evoluzione del cane nel quadro familiare durante i primi mesi e poi a qualsiasi bisogno della famiglia.

Stiamo ancora lavorando su questa formazione perché il campo è molto ampio, molto specifico e diverso per ogni bambino.

Desiderate beneficiare di un cane d’assistenza Farah-Dogs, contattateci per telefono o via questo formulario.

* rispondiamo soltanto in francese e tedesco

I nostri partner

Aiutateci – La sua donazione – un aiuto prezioso :